wp_7374446

La Convenzione sulla Diversità Biologica, promulgata a Rio de Janeiro il 5 giugno 1992, persegue tre obiettivi principali: La conservazione della diversità biologica
L’uso sostenibile dei componenti della diversità biologica
La giusta ed equa ripartizione dei benefici derivanti dall’utilizzo delle risorse genetiche